Verso l’incontro con il Papa di agosto 2018

La XV Assemblea Generale ordinaria del Sinodo dei Vescovi, prevista per l’ottobre 2018, avrà come tema «I giovani, la fede e il discernimento vocazionale».

Tutta le diocesi del mondo si sono attivate o si stanno attivando in vista di questa importante tappa nel cammino della Chiesa.

In Italia, oltre alle iniziative già in corso a livello locale, si sta preparando un grande «segno» che avrà come protagonisti proprio i giovani: l’esperienza di cammini a piedi nei territori del nostro Paese e, al termine, l’incontro con Papa Francesco, previsto nei giorni sabato 11 e domenica 12 agosto 2018 a Roma. Come spiega don Michele Falabretti, responsabile del Servizio Nazionale di Pastorale Giovanile, «l’idea di un incontro dei giovani italiani con il Papa ha sicuramente il sapore di un grande evento. Ma nello stesso tempo vorrebbe anche superarlo, provando ad elaborare un pensiero pastorale diverso. Per questo il prossimo incontro dei giovani italiani con Papa Francesco sarà un momento più breve che segnerà il culmine di un cammino molto più radicato nei territori e dentro un’esperienza che vuole esplicitamente costringere gli educatori a farsi compagni di viaggio dei propri giovani. Fin quasi a confondersi con loro: camminare fianco a fianco, costringe a scambi e ascolti fatti di parole e silenzi. Così, forse, sarà davvero possibile favorire il protagonismo giovanile: mettendo sotto i piedi dei ragazzi una strada da percorrere, più che un palcoscenico dove esibirsi. Possiamo leggere l’esperienza dell’educare come idea di un viaggio, di un cammino».